giovedì 13 dicembre 2012

Reine de Saba: se volete morire felici fatevi avanti!


Quando mi metto una cosa in testa non mi ferma nessuno: la devo assolutamente fare, costi quel che costi!
E così è successo che guardando il delizioso film Julie&Julia la mia attenzione è stata catalizzata da una torta supergoduriosa, fatta esclusivamente di cioccolato, che i due attori mangiano con entusiasmo tanto da spalmarsela dapertutto.

Ovviamente mi aspettavo che nel film, dove vengono realizzate diverse ricette, dal sontuoso Boeuf Bourguignon al Gratin Dauphinois, si facesse una mezione d'onore a questa splendida torta traboccante cioccolato da tutte le parti. E invece nulla! Ti spiatellano questa bomba lì davanti allo schermo per pochi secondi senza un commento, lasciandoti con il dubbio atroce di come sia fatta e quali siano gli ingredienti esatti.

Per fortuna ci sono tante food-blogger che hanno comprato il libro di Julia Child e mi sono venute incontro svelandomi il nome e la misteriosa ricetta della torta cioccolatosa: la Reine de Saba!

E' un dolce molto semplice da realizzare, l'unica accortezza che anche Julia Child ha scritto sul suo libro è di stare attenti alla cottura: la torta deve risultare morbida, quindi bisogna toglierla dal forno quando è cotta all'esterno ma è ancora un pò cruda al centro.

Che dite ci assomiglia la mia all'originale? Ecco la scena del film in cui si vede la Reine de Saba:


Reine de Saba di Julia Child
(grazie a Ambra de Il Gattoghiotto per aver condiviso la ricetta)

3 uova
120 gr di burro
120 gr di cioccolato fondente
120 gr di farina 00
160 gr di zucchero
80 gr di farina di mandorle
mezza tazzina di rum
un pizzico si sale

per la glassa e la decorazione
60 gr di cioccolato fondente
6 cucchiai di burro
mezza tazzina di caffè ristretto (zuccherato se necessario)
mandorle in scaglie

Riscaldare il forno a 180°.Imburrare ed infarinare una teglia a cerniera da 20 cm.
Sciogliere il cioccolato a pezzetti con il rum.

Dividere i tuorli dagli albumi, sbattere i tuorli ed incorporarli al burro e zucchero poco per volta continuando a montare.

Incorporare successivamente il cioccolato fuso al composto di burro, poi aggiungervi gradualmente la farina di mandorle. A parte, montare gli albumi e quando sono ben sodi cospargere con un cucchiaio di zucchero per stabilizzar continuando a montare. Incorporare poco alla volta gli albumi montati molto delicatamente facendo movimenti dal basso verso l'alto, poi procedere alternativamente con albumi e farina, sempre molto lentamente per non smontare il composto fino ad esaurimento degli ingredienti.

Versare l'impasto nella tortiera imburrata e livellare bene con una spatola Cuocere in forno per 20 minuti circa,la torta è pronta quando inserendo uno stuzzicadenti intorno alla circonferenza della torta ne viene fuori pulito, il centro invece deve rimanere morbido e lo stuzzicadenti deve risultare oleoso.

Fare raffreddare la torta 10 minuti poi trasferirla su una griglia e, mentre si raffredda completamente preparare la glassa.

Fondere il cioccolato con il caffè a bagno maria, poi togliere dal fuoco e mescolarlo bene finchè non risulta liscio e omogeneo. Aggiungere il burro un po' per volta amalgamando bene con una frusta

Infine spalmare sulla torta e decorare con mandorle a scaglie.

6 commenti:

  1. Anch'io tengo d'occhio questa torta da taaaaaaaaaaaaaanto tempo, ma non ho ancora avuto l'occasione di farla. I miei commensali abituali non sono proprio chocolate addicted, quindi me la dovrò sbaffare da sola!
    Molto bella ed elegante, quasi un peccato tagliarla! :P

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima! Anche io ci ho pensato troppo poi l'ho fatta in occasione di un compleanno! Grazie a presto! :)

    RispondiElimina
  3. ho guardato il video e la tua è molto più bella!!

    RispondiElimina
  4. Ciao, mi piace molto il tuo blog. Fai certe golosità assurde :-) Baci

    stefaniaskitchen

    RispondiElimina
  5. Questa torta è davvero peccaminosa!! :)
    Complimenti sei molto brava!!

    RispondiElimina